Opel protagoniste al Concours d’Élégance internazionale di Schwetzingen

on

|

views

and

comments

Il Classic Gala Schwetzingen (2-4 settembre) è uno dei più prestigiosi concours d’élégance internazionali al mondo.

In linea con lo stile di questo evento, Opel quest’anno presenterà le sue vetture di lusso degli anni Sessanta – la serie “KAD”, ovvero le Opel Kapitän, Admiral e Diplomat. Con lo slogan “Il futuro incontra la classicità”, 180 automobili d’epoca selezionate per rappresentare ogni decennio saranno esposte nel giardino barocco del Castello di Schwetzingen in Germania. Non poteva mancare un’auto degli albori della mobilità a motore che rappresentasse i 160 anni di storia  di Opel: per questo motivo tra le protagoniste dell’evento ci sarà anche la Opel 4/8 PS “Doktorwagen” del 1909, accanto alla Opel Admiral V8 e alla Opel Diplomat V8 Coupé.

Il Gala per le vetture storiche a Schwetzingen vedrà associato il “7. ECOmobil-Gala”, una raccolta di concetti di mobilità sostenibile all'insegna del motto "Il futuro incontra il classico". Opel prenderà parte con la versione ibrida plug-in della nuova Opel Astra Sports Tourer (consumo di combustibile combinato WLTP: 1,2-1,1 l/100 km, emissioni di CO2 26-24 g/km)1.

“Il fascino del luogo e la bellezza delle auto rendono il Classic Gala Schwetzingen un’esperienza unica per espositori e visitatori,” ha dichiarato Leif Rohwedder, Opel Classic Manager. “È difficile pensare a un’occasione migliore per ammirare la gamma di lusso di Opel degli anni Sessanta, vetture che si distinguevano per il loro design lineare e offrivano il massimo del comfort per il loro tempo”

“KAD”: le “Tre Grandi” di Rüsselsheim

Kapitän, Admiral e Diplomat – ossia “KAD” o le “Tre Grandi” – erano le vetture di lusso Opel degli anni Sessanta e Settanta del secolo scorso. Tutte e tre avevano una dotazione completa, erano estremamente spaziose e si distinguevano per le linee influenzate dal design americano dell’epoca. Con una lunghezza di 4,95 metri e una larghezza di 1,90 m, le automobili di lusso Opel raggiungevano nuove, grandi dimensioni.

La Opel Kapitän divenne l’automobile sei cilindri più venduta in Germania e la Opel Admiral consolidò il successo del modello anteguerra che portava lo stesso nome, mentre la Opel Diplomat rappresentava la nuova vettura al vertice della gamma. Opel – che ha sempre sostenuto la democratizzazione delle innovazioni – era l’unico costruttore tedesco dell’epoca in grado di esporre una gamma completa; dalla Opel Kadett alla Opel Rekord, e alle Opel Kapitän, Admiral e Diplomat, Opel aveva un’automobile per tutti.

Al Classic Gala Schwetzingen di quest’anno, Opel esporrà una Diplomat V8 Coupé del 1966 e una Admiral V8 del 1965. La Diplomat monta un motore V8 da 5.4 litri da 169 kW/230 CV che permetteva a questa coupé quattro posti di accelerare da 0 a 100 km/h in 9,5 secondi mentre la velocità massima superava i 200 km/h. Quasi nessun’altra auto tedesca era più veloce.

La Opel Admiral con il motore da 140 kW/190 CV al vertice della gamma si distingueva tra le altre cose per la trasmissione automatica “Powerglide” a due velocità. La Opel Admiral A fu costruita dal 1964 al 1968, e dallo stabilimento ne uscirono in totale 55.876 unità, di cui solo 623 con motore otto cilindri, il che rende la Opel Admiral V8 un esemplare raro, da collezione. A Schwetzingen il trio delle KAD è completato da una Opel Kapitän di un collezionista privato.

La Opel 4/8 PS “Doktorwagen”: la mobilità automobilistica diventa accessibile

I visitatori del Classic Gala potranno ammirare anche una delle prime automobili che resero la mobilità a motore accessibile a tutti: la Opel 4/8 PS. Nella sua pubblicità, Opel definiva la vettura ideale per “Medici, veterinari e avvocati”, il che le procurò il soprannome di “Doktorwagen” (l’automobile del medico). Questo veicolo pionieristico era fruibile a un prezzo molto basso, della stessa condizione a soli 3.950 marchi, e permise a una fascia più ampia della cittadinanza di possedere per la prima volta un’automobile. Dal punto di vista tecnico si distingueva per il motore “monoblocco” quattro cilindri.

Il parco del castello di Schwetzingen aprirà le porte ai visitatori del Classic Gala da venerdì 2 a domenica 4 settembre 2022, tutti i giorni dalle 9 alle 18. Ulteriori informazioni sono disponibili qui.

 

Leggi anche:”La Piazza” fa notizia sul Corriere e il Sole. A Ceglie i big della politicaBersani si ritira, finto prete della sx che distrusse l’Olivetti (e il lavoro)Di Battista silura Di Maio: “Trasformista, arrivista e disposto a tutto”Elezioni, Palamara ora ha l’obiettivo principale di riformare la giustiziaZelensky apre ai matrimoni gay, la mossa per infinocchiarsi Biden e le armiCalenda, l’ex portaborse di Montezemolo che oggi millanta rapporti con Draghi“La giustizia massonica vale più della Repubblica”. Scontro al enorme OrientePd, le finte “vedove di Conte” che tengono in ostaggio Letta per le poltroneBanca Ifis, nel semestre l’utile vola a 72,5 mln: in rialzo del 50%MSC: ferragosto da record, boom di crociereBorsa: lo sbarco di Energy è il 14esimo da inizio anno

Categorie Popolari

Perché la bolletta elettrica aumenterà del 40% dal 1° ottobre

Vuoi fare pubblicità su questo sito? Dal 1° ottobre «la bolletta elettrica aumenta del 40%». Il ministro della Transizione ecologica, il «tecnico» Roberto Cingolani, non è un...

Kingdom Hearts IV: cosa aspettarci dal futuro della serie?

trasparente reale o trasparente immaginario? Un piccolo trailer per Kingdom Hearts IV è bastato per far esplodere i fan della saga. Ma cosa possiamo aspettarci, visto quel che sappiamo, sul futuro della saga?

Ucraina, la parola di chi comanda al Cremlino non vale un soldo bucato

Finché la Russia non tornerà alla democrazia rimarrà quella paria sociale e morale che fu dopo la Rivoluzione Ungherese e l’Invasione della Cecoslovacchia I...

Articoli recenti

Più così