Banco Bpm main sponsor del Premio Wondy per la letteratura resiliente

on

|

views

and

comments

Banco BPM è per il secondo anno consecutivo main sponsor del Premio Wondy per la letteratura resiliente

Il Premio, giunto alla IV edizione, si concluderà il prossimo martedì 5 ottobre alle ore 20.45 presso il teatro Manzoni di Milano con la premiazione del vincitore. La serata è organizzata dall’Associazione Wondy Sono Io, creata da Alessandro Milan con un gruppo di amici, con l’obiettivo di proseguire l’eredità umana e intellettuale lasciata dalla moglie Francesca, grande appassionata di libri, che con la sua storia ha saputo insegnare a donne e uomini come nella vita le difficoltà di varia natura possano – e debbano – essere affrontate, possibilmente con il sorriso.

La serata, condotta come lo scorso anno da Paolo Kessisoglu, che oltre ai finalisti prevede la partecipazione di numerosi ospiti illustri, sarà inaugurata dal Maestro Ramin Bahrami, di origine iraniana, uno dei più grandi interpreti al mondo di Bach, che con la musica porta in giro per il mondo una storia di vita personale che incarna alla perfezione la resilienza. Il Maestro sarà accolto da Umberto Ambrosoli, presidente della giuria del Premio. Sul palco si alterneranno poi diverse personalità della cultura e dello spettacolo, tra i quali Cristina Parodi e, in dialogo con Luca Dini, Luca Lo Presti, presidente di Pangea Onlus, che porterà la sua testimonianza sull’attività della Fondazione per l’Afghanistan. Saliranno inoltre sul palco gli attori Ambra Angiolini, Euridice Axen, Alessio Boni, Cristiana Capotondi e Chiara Francini, a cui è affidata la lettura degli estratti delle sei opere finaliste.

La giuria tecnica, che decreterà il vincitore e che viene designata annualmente tra una rosa di giornalisti, accademici, scrittori e personalità del mondo della cultura e della comunicazione, è presieduta da Umberto Ambrosoli, Presidente della Fondazione BPM e di Banca Aletti, e composta da Caterina Bonvicini, Luca Dini, Chiara Fenoglio, Alessia Gazzola, Loredana Lipperini, Emanuele Nenna, Andrea Pomella, Alessandro Robecchi e Gianni Turchetta.

Accanto al premio assegnato dalla giuria tecnica ne è previsto uno decretato da una Giuria Popolare, che ha avuto modo di esprimere le proprie preferenze in questi mesi tramite il canale Facebook del Premio. Il Premio Wondy per la letteratura resiliente è nato nel 2018 in memoria della giornalista e scrittrice Francesca Del Rosso (1974 – 2016), conosciuta con il soprannome Wondy che dà il titolo al libro da lei scritto “Wondy – ovvero come si diventa supereroi per guarire dal cancro (Rizzoli, 2014)” nel quale ha raccontato con ironia e coraggio la sua lotta contro la malattia.

Banco BPM ha scelto di sostenere il Premio Wondy nel solco di una tradizione che la vede particolarmente attenta alla valorizzazione di iniziative socioculturali, nonché a temi quali l’inclusività, la sostenibilità e la prossimità alle proprie Comunità di riferimento. L’essenza del Premio, che ha l’obiettivo di promuovere e diffondere la cultura della resilienza, si coniuga perfettamente con la mission del Gruppo, laddove sviluppo, coinvolgimento e benessere delle persone convivono. La collaborazione a questo progetto permette di ribadire l’accostamento tra efficienza e risultato alla valorizzazione delle persone, a partire dalla creazione di una cultura aziendale inclusiva.

“Ho accettato molto volentieri di presiedere la giuria tecnica per questa edizione del PremioWondy” – dichiara Umberto Ambrosoli, Presidente di Banca Aletti e della Fondazione BPM – “la capacità di resilienza, che è il tema centrale e ricorrente del Premio, è una dote che può aiutare ciascuno di noi ad affrontare nel miglior modo gli accadimenti che la vita ci pone di fronte. Il nostro Gruppo ha deciso di sostenere il Premio per il secondo anno consecutivo proprio poiché crede nel valore della resilienza e nelle opportunità che da essa scaturiscono”.

Categorie Popolari

Usa, il voto della Virginia preoccupa Biden. L’ombra di Trump dietro YoungKin

L’elezione del 2 novembre in Virginia è una delle due elezioni di Governatorato (la seconda sarà nel New Jersey) che serviranno da cartina...

Cyberpunk 2077, CD Projekt Red rassicura i fan: “Stiamo lavorando sulle espansioni”

Una ritaglio dello studio è ancora al opera sui DLC di Cyberpunk 2077. I piani per Cyberpunk 2077 non sono cambiati: il Lead Quest Designer Paweł Sasko ha parlato del futuro del gioco durante un livestream.

Transizione ecologica: l’Italia modello nel riciclo di carta e plastica

Transizione ecologica: l’Italia ha raggiunto con 15 anni di anticipo l’obiettivo UE che prevedeva l’85% di riciclo della carta entro il 2035: già...

Articoli recenti

Più così